Posts By paolatarozzi

Cardellini

Nei giorni della grande nevicata mi è capitato spesso di incontrare degli affamati e forse infreddoliti cardellini che, anche negli arbusti più piccoli, cercavano qualche seme.

Che tenerezza!!!

Trovo che siano dei pennuti davvero belli pur nelle loro piccole dimensioni. Non sono sempre facilmente fotografabili perchè il loro intento è sempre quello di cercare un po’ di cibo, preferibilmente nei bei cardi, quindi vederli in volo oppure appoggiati su qualche bel ramo è davvero una rarità.

Dopo i giorni del grande freddo non ne ho più visti “in giro”, neppure nei luoghi dove abitualmente li trovavo… spero solo che sia un caso e che non siano stati falcidiati da questa strana stagione.

(cliccando sulla foto potete vedere la mia piccola galleria)

Saltimpalo

I passeriformi, oltre la macro, sono la mia passione.

Per riuscire a fotografarli relativamente da vicino, occorre imparare a conoscerli, trascorrere ore a cercare di capire quali siano le loro abitudini e come si muovano nel loro territorio. E questo forse è proprio l’aspetto più bello…

Il saltimpalo è un piccolo uccello abbastanza diffuso nella Pianura Padana, ama cacciare ponendosi sulla sommità di piccoli rami da cui controlla il terreno e parte in picchiata appena scorge una piccola preda.

Anche se i sacri testi lo descrivono come un solitario nel periodo non riproduttivo, mi capita sempre più spesso di vedere le coppie che restano tali anche durante l’inverno ed anzi, il maschio ha un atteggiamento decisamente protettivo nei confronti nella femmina perchè quando percepisce un pericolo tende a frapporsi tra esso e la sua compagna. Personalmente lo trovo tenerissimo…

Quest’anno sembrano essere piuttosto numerosi, complice forse il fatto che lo scorso inverno non è stato particolarmente rigido e quindi meno tragico per questi piccoletti, ovviamente ne ho approfittato per cercale di far loro qualche scatto, più o meno ravvicinato.

(cliccando sulla foto potete vedere la mia piccola galleria)

Senese

Un paio di giorni nel senese sono stati l’occasione per cimentarmi nuovamente con i paesaggi.

Le difficoltà nel cogliere le inquadrature giuste non sono certo diminuite ma, complice sicuramente il posto che è davvero un incanto, qualche cosa che mi piace sono riuscita a farlo.

Ed oltre gli scatti, ho anche una lunga nota di location davvero incantevoli che meritano sicuramente una seconda e forse una terza visita… magari quando la primavera ricoprirà di un bel verde acceso le morbide colline.

(cliccando sulla foto potete vedere la mia piccola galleria)

Le mie preferite

In questo periodo, ogni anno, si rinnova l’appuntamento con due specie di mosche che trovo bellissime.

Non so se cerchino di mimetizzarsi con i colori della vegetazione che si fanno caldi ma entrambe hanno sfumature brune e dorate che ai miei occhi le rendono quasi preziose.

Mi è capitato di incontrarle davvero spesso, con una splendida luce dorata, coperte di rugiada, addirittura in coppia… ed anche se ho fatto davvero tanti scatti mi mancheranno i loro bagliori quando il freddo le farà scomparire. 

(cliccando sulla foto potete vedere la mia piccola galleria)

Paesaggi… che difficoltà!

Una settimana di vacanza sul Conero mi ha regalato la possibilità di cimentarmi con un genere che poco conosco ma che molto mi attira: i paesaggi.

Confesso che ho trovato non poche difficoltà nel fare questi primi scatti, il mio “occhio fotografico” forse troppo abituato al micro mondo non sempre riusciva a cogliere al volo la giusta inquadratura… certo un cielo quasi sempre terso e limpido non ha aiutato a creare la giusta atmosfera ma i posti sono davvero molto belli e neppure troppo lontani e quindi l’appuntamento con lo scatto perfetto è solo rimandato…

(cliccando sulla foto potete vedere la mia piccola galleria)